Che sono i Vins de Soif???

La Biancara (A. Maule) – Sassaia 2010

 

Ma saranno mica dei vini francesi zona Bourgogna, questi iper-nominati vins de soif? Nooooooooo, o quanto meno non esclusivamente, i cosiddetti vini da sete, vini dissetanti, vini gastronomici, sono una cosa che mi piace a prescindere, non fosse altro che per il suono delle tre paroline messe insieme.

E allora voglio cavalcare anch’io quest’onda modaiola dei vini da bere a secchi che tanto piacciono ai degustatori della nouvelle vouge, voglio annotarli e descriverli tutte le volte che li incontro nel mio percorso eno-gastronomico per ricomprarli e assaporarli con la leggerezza e la spensieratezza che meritano e dovrebbe accomunare tutti i sorsi bevuti nè per finalità energizzanti (leggasi famiglie rurali) nè per scopi statistico-lavorativi.

Uno di questi può essere a pieno titolo il Sassaia de La Biancara di Angiolino Maule, in prevalenza Garganenga con un saldo di circa 15/20% di Trebbiano, macerazione sulle buccie di 18/24 ore e vinificazione in acciaio senza controllo della temperatura, infine un affinamento in legno esausto grande per massimo 10 mesi.

Non essendoci filtrazioni nè chiarifiche nel bicchiere il vino si presenta opaco e poco lucente ma per nulla smorto, le sensazioni olfattive sono in primis vinose e vegetali (rucola, anice), poi emergono delicati soffi minerali e fruttati di pera e mela granny smith, infine chiusura su floreale bianco, oserei tanto per un vino sempliciotto.

Al palato dona tutta la sua delicatezza, entra privo di spigoli e citricità monotone, ben presenti ma per nulla totalizzanti, e poi subito emergono note sapide e quella croccante frutta sentita al naso, il corpo è leggero quanto leggiadro, spinge al riassaggio compulsivo e scenderebbe giù a 12° senza remore con carpacci di mare o di carne con grana e rucola nel giro di qualche minuto, è bene averne in frigo più di una bottiglia alla giusta temperatura, perchè la prima termina senza neanche accorgersene!!!

 

Cla. 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.